“LIVE – NON E’ LA D’URSO”: BARBARA D’URSO FA CHIAREZZA SULLA PRESENZA SALTATA ALL’ULTIMO DI PAMELA PRATI.. “E’ GIUSTO SAPPIATE COME SONO ANDATE LE COSE”. ED ELIANA MICHELAZZO INCONTRA IL MAI ESISTITO “SIMONE COPPI”..

"LIVE - NON E LA DURSO" -

 

 

Annunciata fino all’ultimo, in veste di ospite, nel trasmesso promo ufficiale dello show di “Canale 5” ed, effettivamente, mai entrata in studio.. la showgirl ed ex primadonna del “Bagaglino”, Pamela Prati, attesa ieri a “Live Non è la d’Urso” dalla conduttrice Barbara d’Urso fino alla disponibilità (a quanto pare) ritirata dalla stessa in extremis, ha provocato l’ovvia e stizzita reazione della stessa presentatrice che ha, perciò, inteso fare chiarezza con il proprio pubblico sulle ragioni, a suo dire prettamente economiche, della saltata partecipazione. “Poichè io ho un rapporto assolutamente trasparente con chi mi segue da anni, ho deciso di raccontarvi tutto, tutto, tutto”.. ha, infatti, esordito, la padrona di casa, che ha di conseguenza ripercorso.. Un paio di giorni fa, gli avvocati di Pamela Prati ci hanno scritto.. chiedendo, giustamente, la possibilità per Pamela Prati di replicare e di venire qui a dire la sua verità.. visto che l’altra volta, in cui l’avevamo invitata qui, aveva deciso di non farlo ed era andata via. Io sono stata molto felice di questo, perchè replicare è un sacrosanto diritto. Ovviamente, gli avvocati hanno specificato.. come è giusto che sia.. che la replica sarebbe stata a titolo assolutamente gratuito, anche perchè lei stessa ha raccontato giustamente che non ha mai avuto intenzione di speculare e di lucrare su questa storia. E io sono stata molto felice di dare spazio a Pamela, aveva forse diritto lei di parlare con voi. Lei sarebbe dovuta essere qui, proprio perchè ci sono dei dubbi. (..) Pamela ha però posto una condizione, quella di incontrarmi. Ieri sera, esattamente qui negli studi, alle ore 21.30 perchè noi proviamo fino a mezzanotte/l’una..è arrivata Pamela Prati. E’ partita appositamente da Roma, ha preso il treno insieme ai suoi due avvocati, il nostro produttore ha preso per lei e per loro l’hotel per due giorni.. sarebbe dovuta ripartire domani mattina. L’altra sera ci siamo incontrate.. era tranquilla e con tranquillità mi ha fatto vedere delle cose. Siamo state un’ora e mezza a chiacchierare insieme, lei è andata via e ci siamo salutate.. dicendo che ci saremmo riviste qui. Abbiamo anche concordato tutto, dove si sarebbero sedute.. microfonate.. le sue due avvocatesse. Saranno state le 23, più o meno.. Io sono stata molto chiara, ma anche lei è stata molto chiara, che era tutto a titolo gratuito.. Intendiamo, un’artista ha tutti i diritti di chiedere un cachet, siamo una tv commerciale, ma in questo caso io sono stata molto chiara ed ovviamente doveva essere a titolo gratuito. E così era, perchè Pamela ha sempre detto di non voler lucrare.. Da questa mattina sono iniziate delle richieste particolari: prima la pretesa di una dichiarazione scritta da parte mia con le domande e scritto che io sarei stata chiaramente dalla sua parte, addirittura che alla fine dovevo alzarmi ed abbracciarla. Io voglio restare neutra, anche se mi sono abbastanza arrabbiata quando ho capito che Pamela in passato mi aveva detto delle bugie.. ma l’avrei voluta sostenere. A me non è piaciuto, tutto questo però era anche superabile.. Ma, ad un certo punto, nel tardo pomeriggio, arriva un messaggio che io ho visto e non vi mostro, mandato al produttore di questa trasmissione (..) che non sarebbe scesa dalla macchina se non le avessimo garantito una cifra, molto, molto, molto, molto alta.. decine di migliaia di euro. A quel punto, io e tutti abbiamo ritenuto che non fosse il caso.. non voglio usare la parola “ricatto”, perchè mi sembra brutto.. che, forse, una persona che ha sempre dichiarato di non voler lucrare dica così, a pochissime ore dalla diretta, ed abbiamo detto.. “Ok, che non scenda dalla macchina!”. Credetemi, io non ho niente contro Pamela.. ero a sua disposizione. Io ho un rapporto di fiducia con voi, vi dovevo delle spiegazioni perchè era stato annunciato e “Mediaset” e “Canale 5” ed io stessa avevamo annunciato che ci sarebbe stata.. siccome io non intendo prendere in giro nessuno, è giusto che voi sappiate esattamente come sono andate le cose. “..

 

 

Nel segmento antecedente, dedicato al rispolverato confronto in ascensore, era invece toccato alla mora ex agente della soubrette, Eliana Michelazzo, fare l’accettato incontro a tu per tu sotto i riflettori con il suo presunto marito, nella realtà mai esistito, “Simone Coppi”, che stando alle foto mostrate da lei stessa in rete avrebbe per lei avuto il volto di un modello svizzero, Stephan Weiler.. estraneo a tutto ed inevitabilmente ricorso alle vie legali per tutelarsi, come ha di lì a poco inteso ribadire lui stesso in tv.. “Ovviamente farò tutto ciò che devo fare, anche con avvocati a livello internazionale, per tutelare la mia posizione”..  dopo aver ricevuto dalla donna le obbligate scuse faccia a faccia.

 

Lascia un commento