AMBRA ANGIOLINI, OSPITE DE “L’INTERVISTA” DA MAURIZIO COSTANZO.. “IO E MASSIMILIANO ALLEGRI SIAMO ITINERANTI. (..) SIAMO ANCORA NELLA “FASE 1″ (..) IL SOGNO ANCORA DA REALIZZARE? MI PIACE MOLTO SCRIVERE”

"L'INTERVISTA" - Ambra Angiolini ospite di Maurizio Costanzo

 

 

Scandita dai simpatici appelli che il giornalista e padrone di casa, Maurizio Costanzo, di tanto in tanto ha rivolto, nell’ordine.. al suo ex, Francesco Renga, e all’attuale compagno, al suo fianco da circa 3 anni, il tecnico Massimiliano Allegri… l’intervista, ieri in onda in seconda serata, all’attrice Ambra Angiolini.. reduce dalla conduzione in remoto del tradizionale “Concertone” del 1 Maggio.. non poteva che partire dalla città di adozione della showgirl romana, Brescia, duramente colpita in quest’epidemia da “coronavirus”, nella quale la mora ospite vive a tutt’oggi con i due figli di cui è innamoratissima, Jolanda e Leonardo.. “E’ una città di lavoratori che sanno reagire. Tante situazioni difficili da gestire, ma gestite con un’identità che è sempre quella: persone abituate a darsi da fare. Io ci vivo da 16 anni lì ed ho imparato un po’ quella mentalità. C’ho il cuore che dice “daje”, ma il resto ormai parla bresciano”. Emozionata alla clip dei genitori, Alfredo e Doriana, da cui vive a distanza ormai da tempo avendo scelto proprio per amore dei suoi ragazzi di restare a vivere al Nord, anche dopo la separazione dal loro padre.. l’ex ragazza di “Non è la Rai”, sollecitata dal suo intervistatore che ne ha rivelato l’ultimo incontro a suo tempo riservato, a tre anni dalla sua scomparsa ha inoltre regalato un ulteriore commosso ricordo (QUI il vecchio post) di colui che la tenne televisivamente a battesimo, Gianni Boncompagni.. “Anche con lui, come con tutti gli uomini della mia vita, ho avuto sempre un rapporto abbastanza enigmatico. L’ho scoperto dopo come persona.. io gli ho sempre dato del “Lei” e non volevo avere nessun tipo di confidenza. Avevo paura pure di parlarci, perchè non sapevo mai cosa dire. Io ridevo prima per accontentarlo, ma le sue battute.. alcune.. le ho capite 20 anni dopo. Poco prima che se ne andasse, per fortuna, ci siamo visti un po’ di volte. E finalmente, per lasciarmi qualcosa di suo, è diventato banale. Lui mi ha detto in quell’occasione delle cose, che con l’ironia e il distacco finto che aveva non mi avrebbe altrimenti mai detto. Mi ha detto.. “Sei bellissima, sei brava, c’hai talento”. Mi sono presa un regalo immenso da quell’incontro”.

Ricordati i disturbi alimentari, di cui aveva già raccontato di aver sofferto al culmine del suo successo in piena adolescenza (QUI), che potrebbero essere tra i temi affrontati nel libro qualche mese fa annunciato e (pare) di prossima uscita (QUI).. “Era un modo per consolarmi e subito dopo per punirmi. Non sapevo chiedere. Poi la pancia si è riempita con Jolanda e la fame d’amore è scomparsa. Però, a lei non l’ho mai detto perchè darle questa responsabilità mi sembra una cosa brutta. Erano un insieme di cose che si slegavano da quello che io sentivo davvero. Io volevo essere più sbagliata, più libera, più come sono adesso che me ne frego anche troppo.. ed invece non ci riuscivo. Tutti mi raccontavano in un modo, ma io sentivo che non era il mio e allora ci stavo male. Ecco perchè certe ribellioni, poi diventate anche pubbliche e televisive, sono sembrate solo lo sfogo di una bimba prodigio capricciosa. Per esempio, sono andata via da un programma di “Canale 5”, che si chiamava “Il Boom” con Teo Teocoli e Gene Gnocchi perchè non mi sentivo dentro quel ruolo. Mi sentivo stretta. Sai quando sei un mobile dell'”Ikea”.. nessuno ti rimonta nel modo giusto e tu resti sullo scaffale. Solo che io dovevo lavorare e questa cosa mi metteva un dolore addosso. Fino a tre anni fa sempre, adesso meno (..) Bulimici un po’ si resta sempre nell’atteggiamento, di volere tanto e poi buttare via tutto.. Io la presa di coscienza l’ho avuta da sola e da lì ho deciso che avrei messo la parola “fine”.. l’attrice, rimasta per sua stessa ammissione in “ottimi rapporti” con il cantante un tempo suo compagno.. “Non sentimentali, ma anche sì. Perchè il sentimento in fondo resta (..) Io ero molto gelosa, non delle canzoni.. del fatto che è sempre stato un uomo molto desiderato”.. ha soprattutto parlato dell’amore, al momento fermato dalle restrizioni in vigore fino a Giugno fra le diverse regioni, per Allegri che vive a Livorno.. “Sono innamorata. (..) Siamo itineranti, che è un po’ il bello di questa storia. Nessuna coppia ora sta facendo le cose bene come noi, siamo ancora nella “fase 1″ e non ci siamo ancora visti. Stiamo rispettando alla lettera la quarantena e non ci sono trasgressioni. Almeno ci sentiamo”.

Dedicato un pensiero al regista Ferzan Ozpetek, che l’ha diretta in “Saturno Contro”.. e ad Adriano Celentano, di cui ha svelato un simpatico aneddoto.. “Il mio rapporto con Celentano prima del programma che poi non abbiamo più fatto insieme? Ottimo, ancora ci sentiamo. L’ultimo messaggio me l’ha mandato perchè mi aveva scambiato per un’attrice che fa “Montalbano” e mi dava dei consigli di recitazione ma non ero io. Adesso glielo sto dicendo, perchè lì per lì non c’ho avuto il coraggio”.. Ambra si è detta appassionata di film horror, al punto da chiedere a Costanzo di sollecitare con l’ennesimo appello per un ruolo di lei in una pellicola di Dario Argento.. per poi parlare delle sue esperienze di volontariato in laboratori teatrali all’interno dei reparti di oncoematologia pediatrica.. e del sogno (già quasi realizzato stando all’anticipazione sopra delle “chicche di gossip” del giornale “Chi”) di darsi alla scrittura come autrice.. “Mi piace molto scrivere. Il “1 Maggio” sono riuscita a firmarlo come autrice e ti giuro che la cosa che mi ha emozionato di più è vedermi nei titoli di testa in quel ruolo. Io se qualcuno mi incoraggia. Magari sono meglio che da altre parti”.

Lascia un commento