IL TOCCANTE SALUTO A LUKE PERRY DEI FIGLI, JACK E SOPHIE.. E DI JASON PRIESTLEY, L’ATTORE CHE CON LUI A “BEVERLY HILLS 90210” INTERPRETAVA BRANDON WALSH..

Fonte: Instagram

Fonte: Instagram

 

 

Ad ormai qualche giorno dalla scomparsa improvvisa, a soli 52 anni, per un riportato ictus cerebrale, dell’attore più amato e rappresentativo del serial anni ’90, “Beverly Hills 90210”, anche star di “Riverdale”.. i figli di Luke Perry, nati dal suo matrimonio con l’ex moglie Minnie Sharp.. Jack e Sophie.. oggi, rispettivamente, quasi 22 e 19 anni.. hanno dato sui social il loro toccante ultimo saluto all’amato papà, condividendo con i followers le loro foto più belle con lui. Soprattutto il primogenito, che nella vita di professione fa il wrestler con il nome d’arte “Jungle Boy”, a didascalia di una sua tenera immagine da bambino che lo mostra in braccio al padre.. scatenato a fare il tifo per lui in un altro scatto ricordo che lo vede, invece, già sul ring.. ha cinguettato la sua commovente dichiarazione d’amore per lui.. He was a lot of things to a lot of people. To me, he was always Dad. He loved and supported me in everything, and inspired me to be the best that I could possibly be. I’ve learned so much from you, and my heart is broken thinking about everything you won’t be here for. I’ll miss you every day that I walk this earth. I’ll do whatever I can to carry on your legacy and make you proud. I love you Dad”.. che tradotto, alla meno peggio, è.. “Lui è stato un sacco di cose per molte persone. Ma, per me, era sempre “papà”. Lui mi amava e supportava in tutto e mi esortava ad essere il meglio che io potessi. Ho imparato così tanto da te ed il mio cuore è spezzato pensando a tutto ciò per cui non sarai più qui. Mi mancherai ogni singolo giorno che camminerò su questa terra. E farò tutto quello che posso per portare avanti la tua eredità e renderti orgoglioso.  Ti amo papà”.

 



 

 

 

Ma sono state davvero tantissime anche le celebrities che in rete hanno in questi giorni reso omaggio all’amico e collega, che in qualche modo ha fatto la storia della tv americana.. celebrato anche con una cover-tributo in uscita da “People”. Fra queste, Sharon Stone, che come lui era stata in passato colpita da ictus.. Madonna.. Sylvester Stallone.. Catherine Zeta-Jones.. Viola Davis.. Charlie Sheen.. Lorenzo Lamas.. David Arquette.. David Hasselhoff.. Sarah Michelle Gellar.. Selma Blair.. e Leonardo DiCaprio, che con lui aveva recentemente lavorato nell’ultimo film di Quentin Tarantino, “Once Upon a Time in Hollywood”, sulla storia di Sharon Tate. L’ultimo, in ordine di tempo, è stato l’ex compagno di set, Jason Priestley, che al suo fianco così a lungo ha interpretato Brandon Walsh, il quale a didascalia di un paio di immagini della loro amicizia quasi trentennale gli ha detto addio.. “It’s taken me a couple of days to figure out how to write this… My dear friend of 29 years, Luke Perry, was one of those truly special people who really cared… Luke was not only a star, he was an incredibly bright light that was extinguished far too soon… and that is why I, and so many others, are in so much pain today… If you had the good fortune to know Luke, or to have ever crossed his path, I know you are sad today as well… the candle that burns twice as bright only burns for half as long… you burned oh, so brightly Luke… Goodnight Sweet Prince”.. che tradotto, sempre alla meno peggio, è.. “Mi ci sono voluti un paio di giorni per capire come scrivere questo.. Il mio caro amico per 29 anni, Luke Perry, era una di quelle persone davvero speciali a cui importava davvero.. Luke non era soltanto una star, era un’incredibile sorgente di luce che si è spenta davvero troppo presto.. e questo è il motivo per cui io, e così tanti altri, siamo così tanto addolorati oggi.. Se avete avuto l’enorme fortuna di conoscere Luke, o di aver mai incrociato il suo cammino, so che anche voi sarete tristi oggi.. La candela che brucia due volte più luminosa delle altre, si consuma a metà più in fretta.. E tu brillavi, così intensamente Luke.. Buonanotte Dolce Principe”..