“X FACTOR 12”: AL SECONDO “LIVE SHOW”, DECISA AL “TILT” L’ELIMINAZIONE DEI “RED BRICKS FOUNDATION”.. OSPITI INTERNAZIONALI, STING E SHAGGY..

"X FACTOR 12" - Il secondo "Live Show"..

 

 

E’ stato il pubblico, chiamato in causa ieri al termine della seconda puntata “live” di questa dodicesima edizione di “X Factor”, a stabilire attraverso l’opzione esercitata del “tilt”.. entrata in gioco alla sostanziale parità espressa dai quattro giudici.. l’eliminazione definitiva dal talent show del primo gruppo.. i “Red Bricks Foundation”.. già a rischio la scorsa settimana e stavolta usciti sconfitti, con dispiacere del subentrato Lodo Guenzi, allo scontro diretto con l’altro concorrente meno votato delle due diverse manches, il giovanissimo Emanuele Bertelli.

Si è ancora distinto, raccogliendo le lodi non solo della sua capo-categoria negli “Under Uomini”, Mara Maionchi, Leo Gassmann ascoltato nel pezzo degli “Imagine Dragons”.. seguito a ruota in prove altrettanto contemporanee e degne di menzione dal compagno di squadra Marco Anastasio.. da Naomi Rivieccio, degli “Over”.. e dalla sempre impeccabile band dei “BowLand”. Tutti i talenti, in apertura, si erano esibiti con l’ospite internazionale della serata, Sting, con loro in un medley di suoi pezzi cantati anche già al tempo dei “The Police”..  “Message In A Bottle”, “Every Breath You Take” e “Englishman in New York” .. e tornato poi sul palco con il collega Shaggy, per la presentazione.. non senza qualche intoppo tecnico di troppo, per cui sono arrivate le scuse dai canali social del programma.. dell’ultimo singolo, “Gotta Get Back My Baby”.

E, sul finale, si è esibita anche la “Dark Polo Gang”, prima di tornare in giuria allo “StraFactor”, dove ha incassato ben due sconfitte dai rivali Elio e Pupo, con la qualificazione doppia delle vecchie glorie da questi ultimi reclutate, Fiocco di Neve e Dario Zumkeller..