“X FACTOR 12”: AL QUARTO “LIVE SHOW”, IL PUBBLICO SCEGLIE LUNA E AL SUCCESSIVO “TILT” SACRIFICA I “SEVESO CASINO PALACE”.. OSPITI SUL PALCO, ENRICO NIGIOTTI E GIANNA NANNINI, MAX GAZZE’.. E GERMAINE ACOGNY

"X FACTOR 12" - Il quarto "Live Show"..

 

 

Sull’esibizione corale d’apertura, curata dal direttore artistico Simone Ferrari con la collaborazione dell’artista internazionale, sua ospite e coreografa, originaria del Senegal, Germaine Acogny.. che ha danzato sulle note intonate dai concorrenti, unendo movenze ritmo e passi della sua terra alla solennità della musica.. si è aperto ieri il quarto appuntamento “live” della dodicesima edizione di “X Factor”, diviso questa volta in tre susseguenti manches.

Al termine dei tre diversi scontri, i talenti meno votati per ciascuno di essi.. i “Seveso Casino Palace”, capitanati nella categoria “Gruppi” da Lodo Guenzi.. Naomi Rivieccio, fra gli “Over” di Fedez.. e Luna, nelle “Under Donne” di Manuel Agnelli.. si sono affrontati nei rispettivi “cavalli di battaglia”, dando modo al pubblico di salvare al televoto uno solo fra loro e, precisamente, la giovane riascoltata in “Black Widow” di Iggy Azalea. Fra la band.. e la voce seguita dal rapper.. ad avere la peggio è stata, nel disappunto espresso dal pubblico sui social data l’esibizione più rock, la prima.. che, uscita all’intervenuto “tilt” per decisione degli spettatori a casa, non sarà in gara alla presentazione degli inediti..

Tra i pezzi ascoltati in arena.. “La Costruzione di un Amore”, eseguita da Renza Castelli nella versione di Mia Martini.. “Pianeti” di Ultimo, portata in scena con dedica da Leo Gassmann.. “Another Brick in the Wall” dei “Pink Floyd”, reinterpretata da Anastasio.. e “I Will Alaways Love You” di Whitney Houston, cantata fra gli applausi da Sherol Dos Santos Da Veiga..

Come ospiti si sono esibiti in duetto.. l’ex finalista dello scorso anno, Enrico Nigiotti, e Gianna Nannini in “Complici”.. ma anche Carl Brave e Max Gazzè con il singolo del primo, “Posso”.. e, ancora, per la competizione “live” dello “StraFactor”, le due giurie contrapposte.. presiedute da Elio e Pupo, per le vecchie glorie.. e la “Dark Polo Gang”, con i nuovi elementi.. hanno propiziato la qualificazione di Dario Zumkeller e McFierli..