“VERISSIMO”: ROCIO MUNOZ MORALES SI COMMUOVE, PARLANDO DEL COMPAGNO RAOUL BOVA.. “SUPPORTO E SUPPORTERò RAOUL IN TUTTO, COME PADRE E COME UOMO (..) IL SUO BENESSERE E IL BENESSERE DELLA GENTE CHE LUI AMA E’ IL BENESSERE PER ME” (VIDEO)

"VERISSIMO" - Rocio Munoz Morales ospite

 

 

Protagonista a teatro, con la commedia “Di’ che ti manda Picone”, ormai da 4 anni qui in Italia e sempre innamorata del collega Raoul Bova, che aveva incontrato sul set del film “Immaturi – Il Viaggio”.. Rocio Munoz Morales, da sempre molto riservata sulla sua vita privata, si è eccezionalmente raccontata a Silvia Toffanin nella puntata, in onda oggi, di “Verissimo”. L’attrice ha ricordato l’occasione che segnò una svolta nella sua vita, portandola lontano dal suo paese natale, la Spagna.. “A me capitò l’Italia per caso, questo film, “Immaturi – Il Viaggio”, io facevo l’attrice in Spagna e mi arrivò il provino per un film. Tra l’altro ho dovuto fare due provini, perchè non erano convinti con il primo e mi arrivò questo piccolo ruolo per un film in Italia. Ormai, se penso al mio futuro e alla mia famiglia costruita, oggi penso all’Italia e anche al mio lavoro, perchè sicuramente qua ho trovato una completezza che nel mio paese non ero riuscita ad arrivare ancora”. Tesa e super emozionata.. Rocio ha poi raccontato di come sbocciò l’amore per il compagno.. e quel momento particolare, vissuto con lui sotto la luna, che ispirò il nome della loro bimba.. “E’ stato con il tempo, dopo anche parecchio tempo. Io ero tornata a fare la mia vita e Raoul, penso, la sua. Ero anche in un momento in cui ero particolarmente chiusa. Ci è voluto il rincontrarci per caso. Eravamo due persone con le proprie ferite, almeno io ti posso parlare di me. Io non ero neanche pronta a trovare altro, avevo troppo dolore, venivo da una relazione che mi aveva fatto molto male. Volevo stare da sola. Non avevo neanche la curiosità o lo stimolo. Ci ha legato molto la parte spirituale. Conosci le persone, parlandoci, ma anche con quello che c’è negli occhi e tra due cuori, la fede ad esempio, la beneficenza, la natura. Tra di noi uscivano fuori argomenti molto profondi e, quando accade quello, ci rifletti. L’amore è faticoso, ci sono momenti di difficoltà, noi ne abbiamo avuti ma come tutte le coppie. Però quando uno si ama, credo che supera tutto. Ti viene in maniera naturale. Mi ricordo un momento nel quale noi due abbiamo guardato la luna, c’era una luna piena pazzesca e lì è stato una specie di matrimonio spirituale”. Ma Rocio si è soprattutto particolarmente commossa sulla clip che ripercorreva il loro amore.. “E’ vero. C’ha tanti difetti eh, però è buono. E mi sento fortunata, è bello condividere la vita con una buona persona. E anche la possibilità di imparare, di ricevere, di dare a un cuore bello. Io oggi fatico perchè non sono abituata. Poi ho sempre l’ansia che sembri che il mio unico argomento sia Raoul, però è il mio compagno, è il padre di mia figlia attualmente, ed è una cosa bella. Il mondo è pieno di cose brutte”.

La bella spagnola ha anche spiegato di aver sofferto molto per le critiche ricevute all’inizio della loro storia.. “Ho avuto momenti di difficoltà, soprattutto perchè mi sembrava un po’ troppo ingiusto. Non avevo avuto la possibilità neanche di dire o spiegare niente. Ero giudicata a prescindere. Però posso capire. Ma come si fa a gestire quello che uno prova?! Bisogna comunque non fare del male o rispettare gli altri, ma credo sia impossibile gestire le emozioni. Dovremmo provare tutti quanti a provare meno cose brutte e più cose belle”.. e ha preferito, invece, non sbilanciarsi circa il suo rapporto con i due figli adolescenti di Bova, nati dal matrimonio con Chiara Giordano.. “Non mi sento di parlare dei ragazzi, perchè anche io sono madre. Io posso solo dirti, per rispetto, che supporto e supporterò Raoul in tutto, come padre e come uomo, e lo farò di fronte a tutti. Il suo benessere e il benessere della gente che lui ama è il benessere per me”.  Mamma da poco più di due anni, ha quindi rammentato il momento del parto.. “E’ stato fighissimo. Durante la gravidanza, non ero così convinta di questa cosa che ti cambia il corpo, poi sembra che non puoi fare niente. Un po’ la gravidanza l’ho vissuta con più fatica, invece il parto quasi non me ne sono accorta, non so se perchè l’emozione ti fa passare tutto in velocità. Trrrrummm.. e ho visto la mia Luna”.. e la prima ospitata di coppia fatta con il compagno sul palco di “Sanremo 2017” (QUI il vecchio post).. “Era un palco per me molto importante. Ero stata, due anni prima, e mi aveva in qualche modo dato la possibilità di togliermi quelle etichette che mi erano state attribuite senza sapere in realtà che tipo di persona ero. Ha significato un punto della mia carriera molto importante. E farlo con lui, dato che noi ci supportiamo molto sul lavoro ma ognuno ha la propria strada, trovarci su un palco così importante, insieme, era bello. Poi, diversamente da come può immaginare la gente che vede l’attore e l’attrice, io vedo quegli occhi che sono quelli che la Domenica si alzano con il pigiamone, spettinato”.

Un altro filmato ha riportato alla memoria l’emozionata dedica che l’ex modella rivolse dal palco dell’“Ariston” a Carlo Conti.. “La cosa che mi ha salvato è che non capivo l’importanza di quel palco. Quindi mi sono divertita. Ho fatto da quel palco una dichiarazione, in qualche modo d’amore, a Carlo perchè lui è un uomo all’antica, che mi ha supportato sempre, un professionista che non ti dà la possibilità di cadere, perchè lui se ne sta accorgendo e ti raccoglie. Pazzesco!”.. e ha chiuso l’intervista il suo desiderio espresso per gli imminenti 30 anni.. “Spero solo di vivere fino in fondo questa vita, perchè è una ed è questa”..

 

CLICCATE SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

CLICCATE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

 

CLICCATE SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

CLICCATE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO