“SPECIALE U&D – LE OLIMPIADI DELLA TV”: ALESSIA CAMMAROTA SCRIVE AL MARITO ALDO PALMERI.. “ABBIAMO RIMESSO IN PIEDI, MATTONE DOPO MATTONE, IL NOSTRO CASTELLO INCANTATO” (VIDEO)

"SPECIALE U&D - LE OLIMPIADI DELLA TV": Alessia Cammarota scrive al marito Aldo Palmeri

 

 

Tra i tanti segmenti, che ieri sera si sono avvicendati nello speciale di “Uomini & Donne” dedicato alle “Olimpiadi della Tv”, uno in particolare ha visto faccia a faccia l’ex tronista Aldo Palmeri e la moglie Alessia Cammarota, di recente tornati ufficialmente a fare coppia dopo il periodo travagliato che li aveva quasi portati sull’orlo della separazione. Nello studio di “C’è Posta per Te”, per una sera trasformato in “C’è una lettera per te”, di fronte ad un Alfonso Signorini in un ruolo un po’ diverso rispetto a quello della padrona di casa, Maria De Filippi.. l’ex corteggiatrice ha letto la sua lunga lettera al marito, interrotta da lunghe pause di commozione alle quali tutte le volte dall’altra parte dello studio corrispondevano le lacrime di lui.. “A volte, per ritrovarsi, bisogna perdersi quasi del tutto. Lo hai scritto poco tempo fa e non potevi trovare parole migliori, amore mio, per fotografare la nostra storia che per fortuna è ricominciata a navigare dopo una burrasca a mare aperto. Un maremoto che mi ha fatto cadere sott’acqua, perdere i sensi e mi ha spinta nell’abisso di un dolore che pensavo non finisse mai. E invece da quel dolore tu mi hai saputo curare, quando meno me lo aspettavo. Mi stavo rassegnando alla parola “FINE”, che non avrei mai pensato di scrivere, quando sei tornato con la voglia e la determinazione di rimettere in sesto i nostri cuori andati in frantumi. Hai ritrovato la rotta giusta per riprendere il viaggio accanto a me, anche se sono certa che nostro figlio sia stato un grosso collante. Se oggi siamo più innamorati di prima è proprio perchè io e te siamo una cosa sola, così diversi eppure così complementari. L’uno è la metà dell’altra, due che ne fanno uno. Insieme siamo una vera forza e io non ho mai smesso di pensarlo anche quando il ciclone della crisi ti ha trascinato via da me. Vedi, Aldo, non è colpa di nessuno se la corrente ti ha portato lontano da me per giorni e notti interminabili, in una coppia la lista degli errori è sempre da dividere in due. Perchè, se ti sei allontanato, sicuramente qualcosa di sbagliato l’avrò fatto anch’io. Ma quello che ci tengo a dirti è che non vedo vergogna nel perdonare, soprattutto quando perdoni tuo marito, l’uomo che ho scelto e al quale ho promesso eterno amore nella buona e nella cattiva sorte. Lo rifarei domani e anche tra cent’anni, perchè nessuno è perfetto e certi capitoli della vita servono proprio a far crescere, maturare e migliorare. Se ci guardiamo indietro io penso che oggi siamo persino una coppia migliore. Sei caduto ed io ho provato a rialzarti, ma alla fine dovevi riuscirci da solo. Avevi bisogno di tempo, dovevi capire dentro di te se davvero ero non solo la madre di tuo figlio ma anche la tua donna. E io ti ho aspettato, col cuore sempre in gola perchè senza di te non aveva più senso nulla. Non mangiavo, non dormivo, non riuscivo nemmeno a buttare giù un goccio d’acqua, ero lo spettro di me stessa. Benedico le parole della mia mamma, quando abbracciandomi mi diceva.. “Non ti lascerò sbagliare, fai di tuo figlio la tua forza”. E’ proprio con tuo figlio che sei stato straordinario, anche in quel periodo. Se come marito avevi preso una pausa da tua moglie, come padre non hai mai smesso un solo istante di esserci con anima e cuore. Con Niccolò sei sempre stato dolcissimo, premuroso e amorevole. Lui non si è accorto di niente, perchè i suoi genitori lo hanno sempre messo in cima alla lista delle priorità. Sei per lui il suo migliore amico, come ride con te non ride con nessuno. E tutto questo una moglie lo tiene bene a mente se poi si trova a fronteggiare il crollo del castello incantato, che credeva fosse indistruttibile. Il giorno in cui è venuto al mondo il nostro bimbo, tu mi tenevi stretta per mano. Mi hai fatto sentire al sicuro, eravamo entrambi sotto la tua custodia. Ed è questa la sensazione che oggi provo ancora. Io e il nostro piccolino, fino a quando saremo accanto a te, potremo dirci felici e pieni di voglia di vivere. Perchè sei bello, hai un’anima preziosa, sai fare l’uomo ma sai anche essere complice. E io oggi posso dirti che sto bene, mentre vedo che tu amore mio soffri ancora. Lo vedo nei tuoi occhi, ogni tanto malinconici, e nel modo di interrogarti certi giorni su come possano essere successe tante cose brutte tra di noi, nelle parole in cui cerchi di esprimermi tutta la tua frustrazione per avermi quasi persa. Si chiamano sensi di colpa e io sono qui per lenire ogni tua ferita. Adesso tocca a me darti conforto, farti ritrovare la leggerezza di sempre, restituirti quella sensazione che avevamo prima che ci travolgesse la tempesta. Noi due saremo per sempre. E non lo dico per un senso di possesso o di presunzione, lo dico perchè io senza di te sono come mutilata della parte migliore di me. Sì, tu sei per me un uomo speciale. Sei l’amico migliore, ma in tante cose anche un maestro. Mi hai insegnato a smussare tutti quei tratti che facevano di me una ragazza ansiosa, pesante e puntigliosa. Mi hai insegnato il vero senso della parola famiglia, cosa significa sentirsi al sicuro. Insomma, mi hai insegnato l’amore vero. Tra noi non esistono segreti, ci siamo scavati a fondo e detti sempre tutto, anche quando erano verità che ferivano nel profondo. E da lì, abbiamo rifondato la nostra storia, rimesso in piedi mattone dopo mattone il nostro castello incantato. Ti prego, amore mio, non continuare a pensare a quello che è stato. Metti tutte le energie che hai in quello che ancora dobbiamo diventare. Perchè meriti solo amore, rispetto, fedeltà. E io sono qui con il cuore in mano a dirti.. “prendilo è tuo”. Non esiste uomo migliore di te, ora e per sempre, ti amo e amerò, tua Alessia”.

E per suggellare questo nuovo inizio, Alessia ha scelto due fedi nuove di zecca..

 

CLICCATE SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

CLICCATE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

 

One thought on ““SPECIALE U&D – LE OLIMPIADI DELLA TV”: ALESSIA CAMMAROTA SCRIVE AL MARITO ALDO PALMERI.. “ABBIAMO RIMESSO IN PIEDI, MATTONE DOPO MATTONE, IL NOSTRO CASTELLO INCANTATO” (VIDEO)

  1. Avatar miky

    Bellissime le parole di Alessia non c’è che dire ma… secondo me un po’ sprecate x uno come Aldo. E cmq secondo me sarebbe stato +giusto che gliel’avesse scritta lui una bella lettera dato che il torto era suo…

Comments are closed.