SFILATA “CANNELLA” A/I 2015/16: NEL PARTERRE, TRA GLI ALTRI, ROBERTO FARNESI, CRISTINA DE PIN, ROBERTA MORISE, KASPAR CAPPARONI, MARTA KREVSUN E PASQUALINA SANNA

Courtesy of CANNELLA

Courtesy of CANNELLA

 

 

E’ stata presentata, qualche giorno fa a Milano, la nuova collezione autunno/inverno 2015/16 del marchio “Cannella” .. con un fashion show pensato per rappresentare il “connubio esistente tra cibo e moda”, giocato proprio sull’etimologia del nome, e quindi in contemporanea ad uno show cooking realizzato da Filippo La Mantia  

Incollo di seguito il comunicato stampa dell’evento e una selezione di immagini della serata, con gli ospiti presenti e alcuni capi della collezione:

 

CANNELLA, IL GUSTO DELLA MODA ITALIANA
Tradizione e creatività made in Italy a Milano, in un connubio tra stile e cibo con lo show cooking di Filippo La Mantia

Si è svolta il 17 settembre ‘15, nella suggestiva atmosfera delle antiche terme circondate da mura spagnole del complesso QC Terme Milano, in Via Filippetti, 41 la presentazione ufficiale della Collezione Autunno/Inverno 2015/16 CANNELLA.
L’evento-sfilata CANNELLA per questa stagione è stato arricchito da un elemento “gourmet”, una novità, sulla scia di Expo 2015, perfettamente in linea con le tendenze del momento.  Ospite d’eccezione infatti è stato Filippo La Mantia, che giocando sul doppio significato della cannella ha mostrato attraverso uno show cooking, la versatilità e il buon gusto della spezia e del brand. Per l’occasione ha preparato uno dei suoi squisiti cous cous con una ricetta speciale, a base di cannella, in polvere e a stecche, mixata a lime, radice di zenzero, pomodorini, finocchietto fresco, mandorle bianche, mazzetti di menta e basilico. L’oste e cuoco, come ama definirsi, forte del suo legame col territorio, in occasione dell’evento, è stato il testimonial del connubio tra cibo e moda, due simboli di eccellenza del made in Italy nel mondo. Legame fortificato anche dal gusto estetico: secondo La Mantia chiunque entri in cucina deve saper apprezzare l’essenza delle materie prime utilizzate ed avere “un animo a colori” come quello intenso ed “invernale” della cannella, che utilizza per moltissime preparazioni dolci o salate, insieme ad altre spezie, in sostituzione del soffritto.

Al party esclusivo presente un ricco parterre di ospiti, rappresentanti del mondo dello spettacolo e del jet-set, tra cui: gli attori Roberto Farnesi e Kaspar Capparoni, Claudia Andreatti, ex Miss Italia, annunciatrice tv, nonché presentatrice della serata, e poi ancora le conduttrici Cristina De Pin e Benedetta Mazza, le showgirl Pasqualina Sanna e Roberta Morise, “professoressa” da L’Eredità. Infine la fashion-blogger Giulia Gaudino e Marta Krevsun, direttamente da Temptation Island. Solare e positiva, moderna e carismatica, testimonial della collezione CANNELLA è ancora una volta la bellissima Bianca Guaccero. Ambasciatrice dell’italianità del brand, Bianca rappresenta alla perfezione la donna CANNELLA, femminile e determinata. Tra i suoi numerosi impegni, è attualmente nel cast di “Tale e quale show”, il programma in onda su Rai 1, condotto da Carlo Conti.

Con l’AI 2015/16 comincia per CANNELLA un viaggio “tutto italiano”, fil-rouge di questa e delle prossime collezioni e che vedrà come location per gli shooting i luoghi simbolo dell’Italia nel mondo. Prima tappa Roma, la città eterna, culla di civiltà, di arte, storia, tradizioni, ma allo stesso tempo metropoli dinamica e moderna, crocevia di etnie e culture diverse, che ha fatto da sfondo al servizio fotografico CANNELLA.
La nuova collezione AI 15/16 si ispira ai miti della nostra storia. In un gioco di contrasti, chiaroscuri ed abbinamenti insoliti, la palette cromatica si tinge di tradizione. C’è un ritorno ai colori della natura nelle diverse sfumature della terra, marsala, cuoio, coccio, cedro e ancora nel blu cobalto. Un rosa delicato, rievocativo degli anni ’60, si contrappone a rosso ciliegia, bordeaux e vinaccia. L’attenzione è ai tagli ed ai dettagli più che sulle fantasie, che comunque sono pacate e risultano smorzate, alcune quasi abbozzate. Catturano l’attenzione inserti in ecopelle, pizzo, raso, ricami, bottoni gioiello che illuminano il nero assoluto, tra forme irregolari e proporzioni stravolte. E ancora la pelliccia, rigorosamente eco, in astrakan, alterna tagli corti ed eleganti a modelli lunghi più sportivi con chiusura a zip o nei modelli più folk ed hippy.
Sempre raffinate e eleganti, le borse di CANNELLA che completano il look, spaziando da modelli più classici realizzati con materiali moderni tutti ecologici, a quelli dal gusto retrò. Rimandi al passato anche per la Collezione C di CANNELLA, pensata per essere elegante, attuale e curvy-friendly.