“SANREMO 2018”: AL FESTIVAL COME SUPEROSPITI ANCHE GIANNA NANNINI, “IL VOLO” E PIERO PELù..

Fonte: Instagram

Fonte: Instagram

 

 

Mentre mancano ormai poco meno di una manciata di giorni all’avvio della kermesse musicale, su cui si alzerà il sipario a partire da Martedì 6 Febbraio.. si allunga ancora la lista di superospiti italiani illustri convocati all’“Ariston” dal direttore artistico, ed architetto di questa 68esima edizione, Claudio Baglioni. Alle presenze ormai confermatissime di Giorgia (QUI il precedente post), Gianni Morandi, Nek, Francesco Renga e Max Pezzali, “Negramaro”, Biagio Antonacci, Laura Pausini, Sting e Shaggy, James Taylor, Fiorello, Antonella Clerici e Nino Frassica (QUI).. dai social, si aggiungono i nomi altrettanto ufficiali di Gianna Nannini, Piero Pelù e del gruppo de “Il Volo”.

Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble tornano in riviera a 3 anni dal trionfo con la loro “Grande Amore” e, come riportato da Tv Sorrisi e Canzoni, si esibiranno nella seconda serata del Mercoledì:“Dopo 3 anni torneremo a cantare al Festival Di Sanremo e ad accoglierci questa volta c’è @claudiobaglioniofficial #sanremo2018”.. hanno, così, cinguettato in coro nel profilo Instagram del gruppo a didascalia di un selfie scattato con il collega e cantautore romano. 

Ma sul palco con i padroni di casa, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, vedremo anche.. Gino Paoli, che porterà con Danilo Rea il brano “Il Nostro Concerto”, come tributo ad Umberto Bindi.. e il cast d’eccezione, di cui fa parte lo stesso Favino, che recita nell’ultimo film di Gabriele Muccino, “A Casa Tutti Bene”..

One thought on ““SANREMO 2018”: AL FESTIVAL COME SUPEROSPITI ANCHE GIANNA NANNINI, “IL VOLO” E PIERO PELù..

  1. Lady G. Lady G.

    È rimasto fuori qualcuno? ???
    Baglioni ha stravolto il Festival di San Remo e lo ha ridotto ad un normalissimo concerto in un teatro esclusivo dove i big la faranno da padrone a scapito delle nuove canzoni/proposte. ?Lo trovo ingeneroso da parte di chi ha scritto e cantato buona musica (almeno X me ??) non concedere la stessa opportunità ai nuovi autori ? Va da sé che le presenze ingombranti dei big attireranno l’attenzione su di loro, il vecchio cantato e le LORO nuove proposte ??
    P. S. Mi sono già procurata una scorta
    di film non visti e ho comprato un bel mazzo di carte nuove X quei gg. “AMICI, BURRACO, SCALA 40 o RUBAMAZZO” ci salverà ???????????

Comments are closed.