“TALE E QUALE SHOW 2018”: LA GIURIA, INTEGRATA DA MARA VENIER, ED I COMPAGNI PREMIANO IL TRIBUTO AD ARETHA FRANKLIN DI ROBERTA BONANNO..

TaleeQualeShow2018_3

 

 

Ha messo d’accordo tutti, ieri.. i 4 giudici, fra cui la bionda conduttrice Mara Venier (al suo ritorno in trasmissione da ospite, dopo il successo di ascolti della prima puntata della sua nuova “Domenica In”), che come i colleghi.. Loretta Goggi, Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello..  l’ha votata sul gradino più alto del podio.. i compagni, che in larga parte le hanno destinato i loro 5 punti.. ed il pubblico, che le ha tributato la standing ovation.. l’ex allieva di “Amici 7”, Roberta Bonanno, con il suo ricordo sulle note di “(You Make Me Feel Like) A Natural Woman” della grande artista e voce soul da poco scomparsa, Aretha Franklin (QUI il relativo post). Così come univoco è stato il giudizio della giuria sull’esibizione.. di certo non all’altezza dell’originale.. del maestro di ballo Raimondo Todaro, chiamato al raffronto proibitivo con la voce di Michael Bublè in “Moondance” e finito perciò in ultima posizione, a pari merito con la sempre ironica caricatura fatta da Antonella Elia del cantautore ed ex gieffino “vip” Cristiano Malgioglio in.. “Mi Sono Innamorato di Tuo Marito”

Si sono, rispettivamente, piazzati al secondo e terzo posto della classifica di puntata.. Alessandra Drusian, sia fisicamente che vocalmente somigliante alla Anna Oxa di “Un’emozione da poco”.. e l’attore Mario Ermito, che stavolta ha preso le fattezze del frontman dei “Thegiornalisti”, Tommaso Paradiso, nel successo estivo dello scorso anno.. “Riccione”. Alle loro spalle.. Giovanni Vernia diventato per una sera Jovanotti, la “iena” Andrea Agresti applaudita nella difficile trasformazione in “Afric Simone” con “Ramaya”.. e Antonio Mezzancella bravo a rendere la versione di “Se Telefonando” di Nek. Quindi, a seguire.. Matilde Brandi che ha preso le sembianze di Sylvie Vartan, Vladimir Luxuria che ha reso il trasformismo di Grace Jones in “Slave to the Rhythm”, Massimo Di Cataldo che ha reso omaggio al “Califfo” Franco Califano e Guendalina Tavassi che ci ha provato a ballare e allo stesso tempo cantare come la Jennifer Lopez di “Let’s Get Loud”, sebbene la somiglianza fosse notevole..