“TALE E QUALE SHOW 2017”: VINCE ANCORA ANNALISA MINETTI, CON IL RICORDO DI MIA MARTINI..

Fonte: Twitter

Fonte: Twitter

 

 

Si è aggiudicata anche la quinta puntata di questa edizione di “Tale e Quale Show” la cantante Annalisa Minetti, riuscita ad entrare ieri nei panni e nella ancor più tormentata voce dell’inimitabile Mia Martini, con una performance che sulle note di “Gli Uomini Non Cambiano”  le è valsa la vittoria. Sul podio, dietro di lei, anche il bravo Dario Bandiera.. subentrato a Donatella Rettore e visto ieri alla prova con la parrucca bionda del solista de “I Cugini di Campagna” in “Anima Mia”. Standing ovations da parte del pubblico per entrambi, seguiti a ruota al terzo posto dall’ex vincitrice della prima edizione del “Grande Fratello Vip”, Alessia Macari, che ha imitato la Christina Aguilera di “Beautiful” e ricevuto le congratulazioni per le annunciate nozze con il fidanzato Oliver Kragl, presente in studio ad applaudirla.

E’ sceso al quinto posto Marco Carta, un po’ a causa della non impeccabile esibizione in inglese, in cui la sua voce emergeva sull’originale.. e un po’ per il voto un po’ troppo netto in senso negativo del quarto giurato d’eccezione, l’attore Alessandro Preziosi, che da buon estimatore della voce di Seal ha inteso sottolineare le opportune differenze. 

Se l’è cavata, bene, Benedetta Mazza con l’imitazione di Elisa in “Eppure Sentire (Un Senso di Te)”.. applausi anche per Piero Mazzocchetti ed il suo tributo a Luciano Pavarotti e Claudio Lippi che ha ricordato Dean Martin. Federico Angelucci ha provato a cimentarsi nelle sexy movenze di Ricky Martin mentre è piaciuto sicuramente meno Filippo Bisciglia, che con il suo Jovanotti è sceso all’ultimo posto in classifica finale. Platinette non ha convinto come Ornella Vanoni, Edy Angelillo per una sera è diventata Nancy Sinatra e Valeria Altobelli ha provato a ricordare Anna Oxa in “Quando Nasce un Amore”.

Per la “mission impossible” settimanale Gabriele Cirilli si è misurato con tutti i 7 nani della favola di “Biancaneve”..