“OSCAR 2017”: PREMIATO PER ERRORE “LA LA LAND”, MA IL MIGLIOR FILM IN REALTA’ E’ “MOONLIGHT”. VINCONO EMMA STONE E CASEY AFFLECK..

"OSCAR 2017" - Vince "Moonlight"

 

 

Si è chiusa, con un inaspettato colpo finale, la cerimonia di consegna degli “Oscar 2017”, di scena la scorsa notte a Los Angeles, dalla cornice ormai familiare del “Dolby Theatre”. E’, infatti, sceso il gelo in platea, seguito subito dopo dagli applausi di tutta la sala, quando uno degli addetti ai lavori premiati per “La La Land”, come “miglior film”, ha dovuto annunciare dal palco l’errore nella proclamazione, mostrando il foglietto che indicava invece il vero vincitore, “Moonlight”. A spiegare l’accaduto è stato Warren Beatty, intervenuto come premiatore al fianco di Faye Dunaway per celebrare il cinquantennale di “Bonnie e Clyde” e rimasto interdetto all’apertura della busta, proprio perchè il contenuto.. a quanto pare.. riportava ancora il nome della “miglior attrice protagonista”, Emma Stone

Di seguito, dal profilo Twitter dell’“ABC”, il breve video del concitato momento con il cambio di proclamazione.. 

 

 

 

  
L’attrice di “Birdman” e “Magic in the Moonlight”, che ha avuto la meglio su colleghe del calibro di Isabelle Huppert, Natalie Portman e Meryl Streep, al suo primo premio Oscar dopo la precedente candidatura per il film di Inarritu, introdotta da Leonardo DiCaprio ha ringraziato l’amico e collega Ryan Gosling, per le risate regalatele e per averla costretta “ad alzare l’asticella”.

 

 

 

 

Come “miglior attore protagonista”, per il ruolo in “Manchester by the Sea”, si è imposto Casey Affleck, che dal palco ha ringraziato il fratello Ben, in prima fila ad applaudirlo commosso. La pellicola di Damien Chazelle, tra i tanti riconoscimenti tecnici, ha comunque portato a casa quelli per la “miglior regia”, “miglior fotografia”, “miglior colonna sonora” e “miglior canzone originale”.

La “miglior attrice non protagonista” è Viola Davis per il ruolo in “Fences”.. il “miglior attore non protagonista” è Mahershala Ali per “Moonlight”.. film che ha portato a casa anche il riconoscimento come “miglior sceneggiatura non originale”. Il “miglior film d’animazione” è “Zootopia”, della “Disney”, che ha vinto anche con “The Jungle Book”. E anche il nostro Paese ha avuto il suo riconoscimento con Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini, premiati per il “miglior trucco e la migliore acconciatura” in “Suicide Squad”.

Sempre emozionante il segmento “In Memoriam” che ha ricordato, tra gli altri, il regista Garry Marshall, Gene Wilder, l’ex first lady Nancy Reagan, Carrie Fisher e la madre Debbie Reynolds e Prince.. anche se, dai social, in molti hanno fatto notare l’assenza di George Michael..

Ad aprire letteralmente le danze, ad inizio serata, ci aveva pensato Justin Timberlake con la sua “Can’t Stop the Feeling!”, che dopo aver improvvisato un divertente balletto con la moglie Jessica Biel.. aveva introdotto il conduttore Jimmy Kimmel.. ma sul palco è salito anche Sting. Tormentone della 89esima edizione sono state le prelibatezze scese, volteggiando, dal soffitto per intrattenere il pubblico…

 

 

E sul tappeto rosso hanno sfilato: le vincitrici Emma Stone in Givenchy, Viola Davis in Armani Privè e Naomie Harris in Calvin Klein. Poi Meryl Streep in Elie Saab, Isabelle Huppert in Armani Privè, Nicole Kidman in Armani Privè accompagnata dal marito Keith Urban, Justin Timberlake in Tom Ford e la moglie Jessica Biel in KaufmanFranco, Charlize Theron in Dior, Shirley MacLaine, Alicia Vikander in Louis Vuitton, la coppia di “Cinquanta Sfumature”.. Jamie Dornan (con la moglie Amelia Warner) e Dakota Johnson in Gucci, Felicity Jones in Dior, Halle Berry in Atelier Versace, Amy Adams in Tom Ford, Jennifer Aniston in Atelier Versace, Scarlett Johansson in Azzedine Alaia, Matt Damon e la moglie Luciana in Atelier Versace, John Legend e la moglie Chrissy Teigen in Zuhair Murad, Hailee Steinfeld in Ralph & Russo, Andrew Garfield in Tom Ford, Michelle Williams in Louis Vuitton, Viggo Mortensen in Dior, Salma Hayek in Alexander McQueen, Kirsten Dunst in Dior, Octavia Spencer in Marchesa, Brie Larson in Oscar de la Renta, Leslie Mann in Zac Posen, Emma Roberts in Armani Privè, Olivia Culpo in Marchesa, Pharrell in Chanel e un sempre elegantissimo Ryan Gosling in Gucci..