OSCAR 2015: VINCONO BIRDMAN, EDDIE REDMAYNE E JULIANNE MOORE

SAG 2015 - Birdman

 

L’87esima edizione degli Oscar si è conclusa con la vittoria del film “Birdman” del regista Alejandro G. Inarritu, che nel cast annovera Michael Keaton come protagonista principale, e tra gli altri Emma Stone, Edward Norton e Naomi Watts. Quattro le importanti statuette portate a casa dalla pellicola come miglior film, miglior regia, miglior fotografia e miglior sceneggiatura originale. Sconfitti il re degli incassi al botteghino “American Sniper” e “The Grand Budapest Hotel” che si sono aggiudicati praticamente solo premi tecnici, con il secondo che è valso il nuovo meritatissimo riconoscimento alla costumista italiana Milena Canonero

Julianne Moore, favoritissima incontrastata della vigilia, ha vinto l’Oscar come miglior attrice protagonista per “Still Alice”, mentre Eddie Redmayne, emozionatissimo, si è imposto come miglior attore protagonista per l’interpretazione del matematico Stephen Hawking in “La teoria del Tutto”.

Nulla di fatto anche per il celebratissimo “Boyhood”, per cui è stata però premiata come miglior attrice non protagonista una grintosa Patricia Arquette, che ha riscaldato gli animi delle colleghe in platea con un breve discorso sulla parità di diritti. A “The Imitation Game” solo l’Oscar per la miglior sceneggiatura non originale, mentre quello per gli effetti speciali è andato allo snobbato “Interstellar”. Tra i film di animazione vince ancora la Disney con “Big Hero 6” mentre il miglior film straniero è “Ida”.

Due i momenti di maggior impatto della serata: il commovente tributo “In memoriam” che mai come quest’anno ha celebrato i tanti talenti scomparsi onorando, tra gli altri e con l’indimenticato Robin Williams, anche la nostra Virna Lisi.

E poi l’emozionante apertura con cui il conduttore Neil Patrick Harris , Anna Kendrick e Jack Black hanno ripercorso la storia del cinema.

 

 

 

Tanti, tra premiatori, premiati e sconfitti, sono i volti che hanno sfilato sul red carpet (coperto a causa della pioggia)… Julianne Moore in Chanel, Naomi Watts in Armani Privè, Rosamund Pike in Givenchy, Marion Cotillard in Dior, Felicity Jones in Alexander McQueen, Emma Stone in Elie Saab Haute Couture, Keira Knightley in Valentino, Reese Witherspoon in Tom Ford, Meryl Streep in Lanvin, Neil Patrick Harris in Brunello Cucinelli, Eddie Redmayne in Alexander McQueen, Jessica Chastain in Givenchy, Cate Blanchett in Margiela, Nicole Kidman in Louis Vuitton (qui in un divertente video con il marito Keith Urban e Jason Bateman), Jennifer Aniston in Versace con il compagno Justin Theroux, Bradley Cooper in Salvatore Ferragamo, Gwyneth Paltrow in Ralph & Russo, Lupita Nyong’O in Calvin Klein, Edward Norton in Calvin Klein, Sienna Miller in Oscar de la Renta, Scarlett Johansson in Versace, Zoe Saldana in Versace, Margot Robbie in Saint Laurent, Benedict Cumberbatch, Channing Tatum con la moglie Jenna Dewan in Zuhair Murad, Rita Ora in Marchesa, Adam Levine con la moglie Behati Prinsloo in Armani, l’attesissima Dakota Johnson in Saint Laurent con la madre Melanie Griffith, Laura Dern in Alberta Ferretti, Kerry Washington in Miu Miu, Ansel Egort in Prada, Oprah in Vera Wang, Lady Gaga in Azzedine Alaia, Anna Faris in Zuhair Murad, Matthew McConaughey, Adrien Brody, Sean Penn, Mark Ruffalo con la moglie e Ben Affleck.

I due abiti più belli, a mio giudizio, li avevano però Faith Hill in JMendel e la meravigliosa Jennifer Lopez in Elie Saab (bello anche nella versione indossata dalla moglie di Robert Duvall).

 


 

 

E, dopo il selfie virale di Ellen deGeneres, a fare il giro della rete quest’anno è stato lo scatto pubblicato dalla stessa J Lo nel suo profilo Instagram, con la leggenda Meryl Streep:
 

Fonte: Instagram

Fonte: Instagram

3 thoughts on “OSCAR 2015: VINCONO BIRDMAN, EDDIE REDMAYNE E JULIANNE MOORE

  1. Avatar lucy

    gli oscar stanno diventando noiosissimi…abiti orribili con scollatture esagerate come jo lo and co….l’età avanza e il buon gusto dovrebbe essere la norma, ….trasparenze esagerate….i guanti di lady ga-ga, hanno superato quelli orribili della giorgina clooniotta dei grammy altrettanto inguardabili….anche gli abiti italiani pessimi…..senza poi parlare dell’aria imbalsamata ed allegria forzata un po’ di tutti….niente di nuovo come in passato…..tutto esagerato come sempre….praticamente la solita americanata…..

  2. Avatar Louise

    bellissimo l’abito di J Lo,anche se frose un pelino troppo scollato 😛
    bello anche quello Gwyneth Paltrow 🙂

  3. Avatar soniaa

    Felice per l’oscar a Julianne Moore e per l’italiana Milena Canonero.

    L’abito più bello è per me quello di j lo e Felicity Jones in Mcqueen ,io che amo da sempre Armani non mi sono piaciuti gli abiti di quest’anno del red carpet ,l’abito di Valentino orribile,

Comments are closed.