MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: HELEN MIRREN E DONALD SUTHERLAND PER IL FILM DI PAOLO VIRZì, “THE LEISURE SEEKER”

: Foto: "The Leisurere Seeker" Official Clip

Foto: “The Leisure Seeker” Official Clip

 

 

E’ stata la proiezione del film, in concorso, del regista italiano Paolo Virzì.. accompagnato sul tappeto rosso dalla moglie Micaela Ramazzotti in Prada.. la presentazione più attesa, ieri, nella quinta giornata al “Festival del Cinema” di Venezia. Il nuovo road movie, con due protagonisti d’eccezione come Helen Mirren e Donald Sutherland, racconta l’ultimo viaggio in camper (dal cui nome, The Leisure Seeker”, prende appunto il titolo la pellicola) di una coppia sposata e anziana, Ella e John, colpiti dalle rispettive malattie.. lui affetto dall’Alzheimer, lei allo stadio terminale di un tumore; preferiranno intraprendere questa strampalata ultima fatica insieme, piuttosto che separarsi per sottoporsi alle rispettive, necessarie ed estenuanti terapie..

 


             

 

 

Altri due titoli internazionali sono passati, quindi, fuori concorso.. – “Victoria & Abdul” del regista britannico Stephen Frears, che al “Lido” ha ritirato anche il premio “Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2017”, con Judi Dench a vestire di nuovo i sontuosi abiti della regina Vittoria… e “The Private Life of a Modern Woman” di James Toback, che vede Sienna Miller nel ruolo di un’attrice di successo di New York, colpevole di un omicidio.. e nel cast anche Alec Baldwin.

Ai diversi “red carpet” hanno sfilato.. le colleghe Giulia Bevilacqua in Philosophy by Lorenzo Serafini, Eliana Miglio in Blumarine, Violante Placido, Vittoria Puccini in Salvatore Ferragamo, Rocìo Munoz Morales in Ermanno Scervino.. il modello (e prossimo viaggiatore della sesta edizione di “Pechino Express”) Alessandro Egger in Etro, l’ex naufraga Paola Caruso in Gabriele Fiorucci Bucciarelli, l’ex gieffina vip Valeria Marini.. e le star internazionali, insignite del “Kinéo Movie Diamond Award 2017”, Claudia Cardinale in Giorgio Armani e Susan Sarandon, con i figli Jack Henry e Miles (nati dalla relazione passata con Tim Robbins), sempre affascinante in Hugo Boss..