MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: DIANE KRUGER SUL RED CARPET DI “11 MINUTES” E IL PREMIO A BRIAN DE PALMA

Fonte: Official Teaser Trailer

Fonte: Official Teaser Trailer

 

 

Scorre lentamente, verso la sua conclusione, anche questa 72esima edizione del Festival di Venezia, ieri all’ottava giornata. Due i titoli presentati in concorso.. “11 Minutes” del regista polacco Jerzy Skolimowski, in cui le esistenze di un gruppo variegato di persone si intrecciano per gli 11 minuti che danno il titolo al film.. e “Heart of a Dog” di Laurie Anderson, film che riflette sull’amore e sulla morte…

Noah Baumbach e Jake Paltrow raccontano in un documentario fuori concorso la lunga e brillante carriera del regista Brian De Palma, presente al Lido e premiato con  il premio Jaeger-LeCoultre “Glory to the Filmmaker 2015”..attribuito “ad una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo”.

 


 

 

 

Fuori competizione, “L’esercito più piccolo del mondo” di Gianfranco Pannone che offre una visuale privilegiata sul corpo militare delle guardie svizzere, al servizio del Papa nella Città del Vaticano .. e per la sezione “Orizzonti” è stato proiettato “Tempete” di Samuel Collardey.

Sul tappeto rosso hanno sfilato… la madrina della mostra Elisa Sednaoui in Armani Privè,  la giurata Diane Kruger in Oscar de la Renta …e gli ex naufraghi…  Cristina Buccino in Givenchy, Andrea Montovoli e Alex Belli con la moglie Katarina Raniakova.