MICHELLE HUNZIKER A “VERISSIMO”… “E’ STATO BELLO RICEVERE UN COMPLIMENTO DA CLAUDIO BAGLIONI, CHE LO FA SE VERAMENTE LO PENSA (..) AURORA E’ STATA UNA PRESENZA COSTANTE, TOMASO UN PEZZO DI CASA” (VIDEO)

"VERISSIMO" - Michelle Hunziker ospite

 

 

Radiosa e già in tenuta primaverile, in netto contrasto con le temperature rigide che si stanno registrando un po’ dappertutto in questo momento, Michelle Hunziker è tornata un paio di giorni fa a “Verissimo”, a distanza di qualche mese dalla precedente ospitata, per parlare della fortunata esperienza a “Sanremo 2018”. La conduttrice svizzera, che sul palco dell’“Ariston” ha brillato al fianco del direttore artistico Claudio Baglioni e del collega attore Pierfrancesco Favino, entusiasta, ha così raccontato.. “E’ stato veramente divertentissimo, bellissimo. E’ un delirio bello, c’era una sintonia incredibile, sia con Pierfrancesco che con Baglioni e con tutti gli autori, un dietro le quinte fantastico. Si era creata questa macchina e tutti avevano l’obiettivo di portare la leggerezza e il divertimento. (..) E il copione sai quando arrivava?! Un’oretta prima della diretta. E invece, è stata esattamente quella la chiave! Due cavalieri. Claudio è un uomo di altri tempi proprio, un gentleman, una persona di una poesia e di una profondità incredibile. Ha tanto da raccontare, ma è anche uno che qualcosa ha fatto nella vita a livello musicale. Ha una personalità incredibile. E poi è perbene, generoso. Ognuno aveva il suo compito, però poi si è messo anche a disposizione a fare le gag. E anche Pierfrancesco, oltre ad essere un attore eccellente, lui sul palco ha fatto capire a tutta l’Italia che anche un attore può fare il presentatore e non per questo poi non è più credibile per i film d’autore. Lui ha proprio sdoganato questa cosa. E’ riuscito a far ridere e divertire.. e ad emozionare con quel monologo bellissimo”.. descrivendo quindi una sua giornata tipo lì in riviera, che quasi fino all’ultimo l’ha costretta a dividersi per il contemporaneo impegno alla conduzione di “Striscia la Notizia”. In particolare, attraverso le clips la bionda showgirl ha ripercorso il momento che l’aveva vista cantare “E Se Domani”, di Mina.. “Quando la fai con lo spirito della comicità non ti sembra di cantare, ti sembra di fare uno sketch”.. e il piccolo ballo di coppia portato in scena sulle note di “Despacito”.. “Lo abbiamo provato tre ore in sala prove con Favino, perchè questo numero era solo suo. Poi a lui è venuto in mente la sera prima.. “Ma ti andrebbe di fare due passi di danza?!”. E io.. “Dai!”. Pensavo di entrare e di fare un casquet e invece.. Ci credevamo! Le risate che ci facevamo, Favino è veramente fantastico. Ci siamo divertiti un casino, la chiave è crederci. Facevamo finta di essere J Lo e Ricky Martin”. Chiamata ad indicare almeno un difetto a testa dei suoi compagni d’avventura, in evidente difficoltà, Michelle ha buttato là, un po’ scherzando.. “Sicuramente Claudio è partito, ed è famoso per essere, molto preciso. Lui è capace di far montare un palco e magari c’è una luce fuori posto e fa smontare tutto. E’ uno molto professionale e questo non è sempre funzionale alla televisione, dove le cose bisogna farle molto velocemente. E lì lui è stato pazzesco, perchè ha capito questa cosa e si è lasciato trasportare dall’imprevisto della televisione. Favino magari beve un po’ troppo. Ha solo quel difettuccio. No, scherzo! Non è vero, eh! Mi fa ridere, perchè l’unica cosa che facevamo per rilassarci un po’, appena finito, era brindare con due bollicine. Per quello mi è venuta in mente questa cosa”.. riconfermando poi tutta la sua emozione, già manifestata con la commozione alla conferenza stampa finale, per i complimenti ricevuti dal cantautore romano.. “E’ stato molto bello ricevere un complimento da Claudio, che lo fa se veramente lo pensa. Non è uno che regala cose finte. E’ uno vero”.

La presentatrice ha poi parlato della contestuale presenza, per lei molto importante, della figlia Aurora Ramazzotti, che l’aveva seguita in Liguria con il fidanzato Goffredo Cerza.. “Aury è stata una presenza costante, ma molto discreta. Era lì, ma comunque girava con il suo Goffredo. Sono anche usciti, si sono divertiti. Però io sapevo che c’era e tu sai Aury quanto per me è importante, quindi è stato molto bello averla lì. E’ stata una forza, non mi ha criticato, mi ha sempre dato carica. E’ la mia prima figlia, con la quale sono cresciuta, quindi questo primato non glielo toglie nessuno. Anche se per ogni figlio ti scoppia il cuore, Aury però è proprio cresciuta insieme a me. Abbiamo già un vissuto, lei ha 21 anni, ed è una figlia molto speciale”. E della dichiarazione fatta in diretta al marito Tomaso Trussardi.. “E’ arrivato Tommy ed è stato un pezzo di casa. Sai, tuo marito tu lo vedi sempre da vicino, ma vederlo da lontano lo vedi proprio quanto è bello. E dici.. “Ehilà, è mio!”. La cosa che fa ridere è che lui è l’uomo più discreto del mondo e odia quando faccio ste cose, però lì non poteva dire di no. C’è stato un attimo in cui ha provato a dirmi.. “Ma no, dai”. E poi, questo non l’ho mai detto, ma fa troppo ridere.. Lui è arrivato abbastanza anonimo, si è seduto. Dopo quella dichiarazione, ha fatto in tutte le pubblicità i selfie con tutte le “sciure” dell'”Ariston”. E infatti mi ha detto, “Mi hai fatto lavorare”.

A casa l’hanno aspettata le due figlie più piccole, Sole e Celeste, che ha riabbracciato a lavoro terminato e con cui ora è già tornata alla normalità.. “Sono tornata dalle mie bimbe, che sono venute a prendermi. E’ stata la prima volta che mi ero allontanata dieci giorni da loro e avevo una nostalgia, soprattutto Sole che è più grande continuava a chiedere della mamma, poi non ha parlato per mezz’ora e mi stava solo attaccata e mi stringeva. Tomaso mi ha coccolata per una settimana, perchè sapeva che ero molto stanca. E quindi mi hanno fatto fare il passaggio bene”. E anche alla padrona di casa, Silvia Toffanin, Michelle non ha nascosto il desiderio di un quarto figlio, che già aveva espresso nella recente intervista con Maurizio Costanzo (QUI il precedente post).. “Abbiamo aperto il cantiere. ma adesso bisogna aspettare e dare tempo a Tommy, non è che gioca a freccette e.. PAM.. la prima..! (..) Per fare un bambino bisogna sempre, un po’, lasciar parlare il cuore e essere un po’ folli, perchè non è mai il momento giusto per fare un bambino, per nessuno. Ma facciamoli i bambini, facciamone tanti”.

 

CLICCATE SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

CLICCATE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

 

CLICCATE SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

CLICCATE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

 

CLICCATE SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO

CLICCATE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO